Dopo il pareggio con la Bosnia Erzegovina nella gara di esordio della Nations League, l’Italia conquista una meritata vittoria (1-0) ad Amsterdam, in casa dei Paesi Bassi. La firma allo scadere del primo tempo Nicolò Barella con un eurogol, uno strepitoso colpo di testa.

Sette le novità rispetto alla partita di venerdì scorso a Firenze con la Bosnia: l’esordio di Locatelli dal primo minuto, l’inserimento di D’Ambrosio e Spinazzola in difesa, il ritorno di Chiellini al centro in coppia con Bonucci a più di un anno dall’ultima partita giocata, il rientro di Jorginho in cabina di regia e in attacco cambia anche il tridente con il confermato Insigne affiancato da Immobile e Zaniolo.

Azzurri meritatamente in testa al girone di Nations League, grazie anche alla vittoria della Polonia in Bosnia (1-2). Bel primo tempo giocato dall’Italia: vicina al gol con Immobile, Insigne e lo stesso Barella. Che, poco prima del riposo, ha fatto centro proprio con la testa dell’interista. Molto buona la prestazione generale della squadra, con progressi evidenti rispetto alla partita grigia di Firenze. Nel secondo tempo una strepitosa parata di Donnarumma consente agli azzurri di chiudere il match vittoriosi.

articolo e foto a cura di Franco Buttaro

scrivi a: [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui