TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

NAPOLI / PADRE SPARA A DUE FIGLI DISABILI

Un uomo di 88 anni ha esploso quattro colpi di arma da fuoco nel sonno contro i suoi due figli, gravemente invalidi. È successo a Soccavo, quartiere della zona occidentale di Napoli. Il padre poi ha chiamato la polizia per confessare l’omicidio. Lo rende noto l’Ansa.

Il più giovane dei due, un 47enne, ha perso la vita. L’altro, di 51 anni e con un handicap più lieve, ha riportato una ferita al braccio destro ed è stato trasportato all’ospedale Cardarelli.

Alla base del gesto, secondo quanto avrebbe raccontato lo stesso 88enne, la sua esasperazione per le condizioni di vita sue e dei suoi figli.

Il fatto è avvenuto intorno alle 5 di stamattina, mentre i due figli dell’uomo dormivano. È stato lo stesso 88enne a chiamare il 118 chiedendo un’ambulanza per soccorrere i figli e raccontando di averli feriti.

Sul posto oltre ai sanitari sono gli agenti di polizia, che in casa hanno trovato anche la moglie dell’anziano, una donna di 79 anni, che non è riuscita a impedire l’omicidio. Lei non avrebbe riportato ferite.

I due coniugi sono stati portati in commissariato per gli accertamenti del caso. Sono in corso indagini sulla provenienza dell’arma, una Magnum, usata dall’anziano – che non ha precedenti – per sparare ai figli.

A cura di Renato Lolli – Foto Ansa

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *