Immaginate di trovarvi all’interno di un parco naturale, immersi nella natura e di avvistare un branco di scimmie. Qualche minuto di osservazione, e poi, lo choc: fra quegli animali, appare il corpicino di una bimba, completamente nuda, che si comporta proprio come loro. E no, nessuno stava girando l’ennesimo adattamento del “Libro della Giungla” di Kipling, era tutto vero.

Questo racconto surreale arriva da Nuova Delhi, nello specifico dalle foreste dell’Uttar Pradesh, all’interno della Riserva naturale di Katarniaghat, dove il vice-ispettore Suresh Yadav era di servizio; mentre camminava, l’uomo ha notato un branco di scimmie che correva poco lontano dal punto dove si trovava lui. Ed è rimasto a bocca aperta quando, in mezzo agli animali, ha notato la presenza di una bambina.

Il poliziotto a quel punto si è avvicinato, ma i primati – e la bambina – hanno cercato di spaventarlo emettendo grida. Pazientemente, l’uomo è riuscito ad avvicinare la piccola e a prenderla con sé, consegnandola poi alle cure dei medici dell’ospedale locale.

Durante una conferenza stampa, il responsabile della struttura sanitaria, il dottor D.K. Singh, ha confermato che la bambina, che ha circa 8 anni, si comporta come un animale: “Mangia senza utilizzare le mani, preferisce camminare aiutata da mani e piedi, ed emette solo suoni gutturali, non capendo alcuna lingua. Dopo settimane di cura – ha infine detto il medico – la sua salute è migliorata, e la sua posizione è prevalentemente eretta, anche se continua a voler fuggire ogni volta che vede un essere umano”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui