Il governo australiano si è detto soddisfatto della decisione della Corte federale che ha respinto il ricorso di Novak Djokovic confermando l’ espulsione del campione dal Paese. “Accolgo con favore la decisione di mantenere forti i nostri confini e proteggere gli australiani in momento sanitario che vede coinvolto tutto il mondo.

Le regole sono applicate dagli stati e per questo vanno rispettate e non ci devono essere distinzioni nel merito. “, ha detto il premier Scott Morrison. “Questa decisione è stata presa per motivi di salute, sicurezza e buon ordine, in quanto ciò era nell’interesse pubblico. Gli australiani hanno fatto molti sacrifici durante questa pandemia e giustamente si aspettano che il risultato di quei sacrifici venga protetto”.

A cura di Stefano Severini – Foto Ansa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui