Sta per tornare su Raiuno “Il commissario Montalbano” una delle fiction più acclamate e seguite da sempre, che racconta le vicende – tratte dai romanzi di Andrea Camilleri – di un commissario di polizia nell’immaginaria cittadina siciliana di Vigata, in ogni episodio alle prese con crimini di mafia, omicidi e rapimenti, e i più svariati casi di malaffare della località siciliana. Grazie in particolare al suo profondo intuito investigativo, Salvo Montalbano riesce sempre a fiutare la pista giusta. La serie televisiva è stata prodotta dal 1998 e trasmessa dal 6 maggio 1999 dalla Rai. Due i nuovi epoisodi, che saranno trasmessi lunedi 12 (La giostra degli scambi) e lunedi 19 febbraio (Amore).

“Sono orgoglioso – spiega il protagonista Luca Zingaretti – dei nuovi film in cui si parla di amori, anche sbagliati, in un momento in cui il nostro paese è attraversato da crisi di ogni tipo a cominciare da quella economica. Trovo queste storie intense e cariche di significati. È un grande privilegio interpretare un personaggio che viene dalla letteratura come Salvo Montalbano. Quanto durerà ancora? Lo farò finché mi divertirà e ci sarà la possibilità, non dipende solo da me”.

Alla regia Alberto Sironi, nel cast, oltre a Sonia Bergamasco nel ruolo della storica fidanzata Livia, anche Fabrizio Bentivoglio. Per il resto non mancheranno Mimì Augello (Cesare Bocci), Fazio (Peppino Mazzotta) e Catarella (Angelo Russo). Nei nuovi episodi si potranno vedere anche gli episodi girati nella casa natale di Luigi Pirandello.

Articolo e foto a cura di Franco Buttaro

Redazione IL POPOLANO

La Cesenate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui