Episodi che si susseguono con una sempre maggiore frequenza. E che dopo il diluvio di prese di posizione di esponenti politici e rappresentanti della società civile suscitano la ferma reazione del governo. Nessuna tolleranza verso gli intolleranti, è la linea.

Il ministro dell’Interno riunirà nei prossimi giorni il Centro di Coordinamento per le attività di monitoraggio, analisi e scambio di informazioni sul fenomeno degli atti intimidatori nei confronti dei giornalisti.

La convocazione del ministro Lamorgese ha l’obiettivo di analizzare anche i recenti episodi di intolleranza e violenza che hanno colpito, tra gli altri, alcuni cronisti nel corso delle manifestazioni di protesta contro le misure anti-Covid assunte dal Governo.

A cura di Elisabetta Turci – Foto Imagoeconomica 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui