Il giovane brasiliano conviveva con un 71enne italiano. I due si conoscevano dal 2019. Martedì sera il festino in casa a base di droga e sesso e il ritrovamento del cadavere appoggiato su un sacchetto di plastica nella mattinata di giovedì 12 gennaio.

Il cadavere di Gabriel Luiz Dias Da Silva, 27enne di origini brasiliane, viene trovato a Milano nell’appartamento dell’uomo con cui negli ultimi mesi il giovane avrebbe instaurato una relazione, seppur non fissa.

Il corpo è steso sul letto con la schiena coperta da un lenzuolo. Il volto è su un sacchetto di plastica appoggiato sul cuscino. Nessun segno evidente di violenza sul corpo.

A cura di Elena Mambelli – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui