Una giornata calda con temperature decisamente primaverili. Così, molte regioni d’Italia sono rimaste sorprese dall’improvvisa ondata di caldo anomalo. Un’inaspettata primavera.

La Sicilia ha fatto registrare temperature fino a 25°C, contro i 20°C al Nordovest. Caldo anche a Roma con il termometro che non ha raggiunto i venti gradi.
Singolare la temperatura registrata a Pescara, in Abruzzo, 26 gradi alle ore 10.30 in piazza della Rinascita. Ma che caldo fa? Si tratta di un’ondata dovuta sia alla presenza dell’anticiclone, che soffia aria mite soprattutto al Centrosud, sia a quella di venti miti occidentali in tutta Italia.

Il clima caldo ha interessato anche il Nordovest, seppur con motivazioni diverse. A portare temperature vicine ai 20°C ci ha pensato il Föhn, con venti caldi e impetuosi fino a 200 Km, a Torino, a Cuneo e su molte zone del Piemonte.

Le altre città italiane a cominciare da Milano, Firenze, Roma, Bologna, Bari, Palermo, hanno fatto registrare un clima primaverile con temperature massime tra 15°C e 18°C.

La Puglia, invece, ha toccato anche i 22°C. Già da domani le temperature sono destinate a scendere. A Nord sono previsti da 3 a 5 gradi, mentre resteranno stazionarie sul resto d’Italia.

L’anticiclone continuerà a mantenere un tempo pressoché stabile almeno fino al weekend, con possibili piogge tra giovedì e venerdì.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui