GELO A ROMA. LA FONTANA DELLE NAIADI DI PIAZZA ESEDRA GHIACCIATA

SITUAZIONE. L’anticiclone che si è impadronito di mezza Europa, mantenendo condizioni di tempo stabile sugli stati centro-occidentali, subirà una certa erosione nel corso del weekend in corrispondenza del suo perimetro orientale. Ad infastidire il suo fianco destro sarà la discesa di correnti fredde che dall’Artico scorreranno sulla Russia per poi piegare verso i Balcani ed il Mediterraneo, coinvolgendo anche parte d’Italia. Saranno le regioni meridionali a risentirne maggiormente, con un certo peggioramento durante il weekend, temperature in calo e nevicate anche a bassa quota. Nulla di fatto invece per le regioni centro-settentrionali che rimarranno sempre sotto la protezione anticiclonica.

METEO SABATO. Continuerà a prevalere la stabilità anticiclonica al Centro-Nord in Sardegna e su gran parte del settore tirrenico meridionale peninsulare, con cieli spesso sereni ma anche con nebbie sulla Val Padana che localmente persisteranno anche di giorno lungo il Po. Con questi presupposti rimarranno accentuate le inversioni termiche nei bassi strati e sarà evidente la concentrazione delle sostanze inquinanti sulle regioni padane. Proseguendo verso sud verrà sempre meno la protezione anticiclonica, con alcuni annuvolamenti sparsi sul medio versante adriatico, seppur innocui. Nuvolosità che andrà aumentando sin dal mattino su Puglia centro-meridionale, Basilicata e Calabria, dove compariranno piogge sparse e nevicate dai 600/700m. Nel corso della giornata i fenomeni raggiungeranno anche la Sicilia nordorientale, con qualche pioggia più che altro sul Messinese, mentre cominceranno ad attenuarsi sui settori peninsulari dove entro sera si faranno strada schiarite a tratti ampie. Temperature in calo al Sud e ventilazione settentrionale, tesa o forte al Sud.

Meteo Italia sabatoMeteo Italia sabato
METEO DOMENICA. Si esauriranno gli effetti dell’impulso freddo, ormai già diretto verso il Mediterraneo centro-orientale, e il tempo migliorerà al Sud Italia con ritorno di cieli poco nuvolosi, salvo qualche innocuo addensamento che si attarderà su Puglia, Lucania e nordest Sicilia. Sul resto d’Italia condizioni anticicloniche con cieli sereni o poco nuvolosi, ma con nebbie sulla Val Padana anche fitte lungo il corso del Po, in parziale diradamento diurno. Venti moderati o tesi settentrionali, temperature stabili o in lieve aumento.

A cura di 3BMeteo – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui