TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

METEO GRANDINE E NEVE

SITUAZIONE. La perturbazione che giovedì ha raggiunto l’Italia sfilerà venerdì verso i Balcani, ma al suo seguito permarrà un’ampia circolazione di bassa pressione sul Mediterraneo centrale, alimentata da aria fredda in discesa dall’Artico, che manterrà condizioni ancora localmente molto instabili sui settori esposti. In particolare sarà sulle regioni tirreniche che si avranno i fenomeni più consistenti, direttamente esposte ad un intenso flusso mediamente occidentale, umido ed instabile. Coinvolta inoltre la Sardegna, specie occidentale, mentre migliorerà al Nordovest.

METEO VENERDÌ
. Ampie schiarite al Nordovest in estensione a Lombardia e Veneto occidentale in giornata, nuvoloso sul Friuli VG con piogge e rovesci e neve sulle Dolomiti dai 900/1100m, a quote inferiori sui confini alto atesini. Nuvoloso anche sul Levante Ligure con piogge e rovesci intermittenti. Nuvoloso sulle regioni tirreniche dalla Toscana all’alta Calabria con piogge e rovesci intermittenti, anche temporaleschi dal pomeriggio, specie tra Campania e alta Calabria dove saranno possibili locali grandinate. Precipitazioni in sconfinamento in giornata al versante adriatico tra Marche e alta Puglia, ma con minore intensità.

Neve sull’Appennino centro-settentrionale dai 1300/1400m. Maggiori schiarite e asciutto su bassa Puglia e regioni ioniche, un po’ di variabilità in Sicilia con qualche pioggia sul settore centro-occidentale. Instabile in Sardegna con rovesci e temporali sul versante occidentale, in attenuazione in serata. Venti forti da ovest-sudovest sul Tirreno centro-settentrionale e sullo Ionio, da nordovest sul Mar di Sardegna, moderati o tesi da ovest-sudovest sull’Adriatico, possibili mareggiate sulle coste occidentali sarde e su quelle del medio-basso Tirreno.

A cura di 3BMeteo – Foto Imagoeconomica

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *