Dal 10 maggio la temperatura del Mediterraneo è di 4 gradi superiore alla media del periodo fra il 1985 e il 2005 e ha raggiunto anche picchi superiori ai 23 gradi. Questi i primi risultati del progetto Careheat finanziato dall’Asi e che vede la collaborazione dall’Enea e dal Cnr.

Il progetto sta studiano le ondate di calore MHW considerando la variabilità del clima e le ondate di calore in atmosfera dovute a condizioni meteorologiche come il persistere dell’anticiclone africano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui