Il boss mafioso Matteo Messina Denaro è stato arrestato dai carabinieri del Ros, dopo 30 anni di latitanza.

L’inchiesta che ha portato alla cattura del capomafia di Castelvetrano (Tp) è stata coordinata dal procuratore di Palermo Maurizio de Lucia e dal procuratore aggiunto Paolo Guido.

Matteo Messina Denaro è stato arrestato all’interno della clinica privata La Maddalena di Palermo, dov’era andato “per sottoporsi a terapie”. Lo ha detto il comandante del Ros dei carabinieri Pasquale Angelosanto. Era latitante da 30 anni. Si chiude un altro duro capitolo della mafia palermitana dopo quello di Totò Riina.

A cura di Elena Mambelli – Foto ImagoEconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui