“Più che il Covid, oggi dobbiamo cercare di metterci in sicurezza dal vaiolo delle scimmie. È molto più leggero di quello degli uomini per quanto riguarda i sintomi, si trasmette anche attraverso respiro, ma solo se si sta molto vicini.

Non vanno commessi gli errori del passato. Dobbiamo esser tutti uniti tra Paesi europei, scambiandoci informazioni e monitorando eventuali focolai. Nei prossimi giorni arriveremo a qualche migliaio di caso” in Europa. Così a Rai Radio1, ospite di ‘Un Giorno da pecora’, Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova, sottolineando che “Chi non ha fatto la vaccinazione contro il vaiolo non è coperto”.

A cura di Silvia Camerini – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui