“Occorre rafforzare la collaborazione europea su tutti i fronti per affrontare uniti le minacce provocate dalla guerra”. Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella incontrando la presidente slovacca.

“Dobbiamo continuare a mantenere compattezza nell’Ue e con la Nato e a operare come abbiamo già fatto (con sanzioni economiche, con l’aiuto all’Ucraina) per impedire che il governo della Federazione Russa consolidi l’idea che è possibile risolvere le controversie con l’aggressione militare”. E’ unico modo “per fermare l’allargamento del conflitto”.

A cura di Elisabetta Turci – Foto Imagoeconmica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui