TOP Header adv (728×90)

MALTEMPO SI CONTANO I DANNI

Si contano i danni a Mantova dopo l’arrivo la notte scorsa e questa mattina di nubifragi, forti raffiche di vento e grandinate. Secondo un primo bilancio della Coldiretti Lombardia è andato perduto un anno intero di lavoro nel settore dell’agricoltura con una stima dei danni per milioni di euro.

Il maltempo ha colpito a macchia di leopardo con disagi a Quistello, San Giacomo delle Segnate, Poggio Rusco, Pieve di Coriano, Villa Poma e Sermide. Nel basso mantovano al confine con l’Emilia sono volati via tetti delle aziende agricole, ci sono state cantine allagate e alberi pericolanti.

In Piemonte
Giornata pesante anche tra Alessandria e Asti. Difficili i collegamenti e allagati interi quartieri. Continua da sabato pomeriggio il lavoro di messa in sicurezza di tetti e coperture saltate via da violente raffiche di vento A Refrancore il crollo di un muro di contenimento ha rotto una tubatura del gas. La cronaca di questa ondata di maltempo segnala alberi caduti su auto in sosta, sui tetti delle case. Le previsioni annunciano ancora temporali e vento. Le temperature potrebbero scendere di 7-9 gradi.

In Veneto
Allerta arancione in Veneto. Fino a martedì previste piogge e ancora vento forte. Un assaggio del maltempo è arrivato la notte scorsa e questa mattina con centinaia di telefonate ai vigili del Fuoco e il calo delle temperature. Più colpite le province di Verona, Vicenza, Belluno Treviso.

In Emilia Romagna
Allerta arancione anche in Emilia Romagna dalla mezzanotte di oggi a quella di domani. Stato di attenzione soprattutto nella pianura e sulla costa ferrarese e la pianura bolognese. Nel resto della regione, l’allerta per temporali è gialla. “Nella giornata di martedì – spiega una nota della Protezione Civile – ci sarà tempo instabile, con temporali organizzati. Localmente i fenomeni potranno essere anche di moderata e forte intensità, con fulmini, grandine e raffiche di vento, e saranno più persistenti sul settorecentro-orientale”. Previsti, inoltre, venti “di moderata e di forte intensità tra i 62 e 74 km/h – livello 8 scala Beaufort”, sulle aree appenniniche occidentali già da domani mattina.

In Campania, Lazio e Toscana
Allerta gialla in Campania a partire dalle 6 di domani mattina fino alle 20 della stessa giornata per piogge e temporali. Stessa situazione nel Lazio, mentre in Toscana è stata prorogata fino a domani l’allerta gialla per l’arrivo del Libeccio.

A cura di Elena Giulianelli – Foto Ansa

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *