Con il nuovo scudetto e con una specifica identità sonora, realizzata per la prima volta nella storia, entriamo in una nuova dimensione, ma sempre con il desiderio e l’orgoglio di generare straordinarie emozioni in tutti gli appassionati”. Così il presidente della Figc Gabriele Gravina ha presentato il restyling dell’Italia del calcio.

Siamo pronti per il futuro. Oggi presentiamo la nuova immagine delle Nazionali Azzurre“.

Per il lancio del logo, nei giorni scorsi, i profili social della Figc hanno messo in risalto alcune emozioni abbinate a immagini simbolo della storia della Nazionale.

“Da questi sentimenti, e da quelli che ogni tifoso italiano prova quando in campo scende la maglia Azzurra, nasce dunque il nuovo scudetto delle Nazionali italiane di calcio, #creatodalleemozioni, come recita il claim scelto per il lancio della campagna, iniziata appunto nei giorni scorsi con una serie di teaser sui social. Rivelato oggi, il logo scudetto inaugura il 2023 calcistico, l’anno che porterà alle Finali di Nations League 2023, a giugno (sorteggio il 25 gennaio a Nyon, sede UEFA), e che condurrà verso l’Europeo 2024, attraverso le Qualificazioni al via a marzo (esordio nel girone C il 23 al “Maradona” di Napoli con l’Inghilterra)”.

Il rinnovamento passa anche per un brano musicale integrale, dal titolo “Azzurri“, che accompagnerà le Nazionali: composto e prodotto da Enrico Giaretta e Maurizio D’Aniello, e con la voce della soprano Susanna Rigacci, già nota per le sue storiche collaborazioni con il Maestro Ennio Morricone.

Il concept ideato è ‘The sound of a nation beating as one’, con il quale si vuole racchiudere, in due semplici note, tutti i valori che il calcio italiano trasmette da 125 anni”.

A cura di di Roberto D’Orazi – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui