TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

LONDRA POSITIVI MOLTI CARCERATI

Anche nel Regno Unito si aggrava il bilancio dell’epidemia di coronavirus. Secondo gli ultimissimi dati del ministero della sanità britannico aggiornati a oggi, 1 aprile, nelle ultime 24 ore si sono registrati 563 nuovi decessi, concentrati soprattutto in Inghilterra e a Londra, che portano il totale delle vittime a 2.352. I contagi censiti sono diventati 29.474, 4.324 più di ieri, con poco meno di 153mila tamponi effettuati, a un ritmo di quasi 10mila al giorno.

Il videomessaggio del principe Carlo
Nel frattempo il principe Carlo, guarito dal Covid-19 e non più infettivo, secondo i medici britannici, è riapparso in pubblico – sebbene solo in video – dopo una settimana di isolamento nella tenuta scozzese di Balmoral. Nel filmato, diffuso da Clarence House, l’erede al trono 71enne ha rivolto un messaggio ai sudditi e in particolare agli anziani, augurando loro “tempi migliori”, ringraziando il personale sanitario e definendo la situazione collettiva di isolamento come una “esperienza strana, frustrante, a tratti angosciante”. “Il cuore mio e di Camilla è con tutte le persone anziane del Paese che in questo tempo affrontano difficoltà”, ha detto, oltre che “con tutti coloro che hanno perduto persone care o devono sopportare la malattia, l’isolamento e la solitudine”.

Nelle carceri britanniche 69 positivi
C’è attenzione anche sulla situazioni nelle carceri britanniche: stando ai dati diffusi oggi dal ministero della Giustizia, sono almeno 69 i detenuti contagiati, sparsi in 25 istituti penitenziari del Regno Unito. Sono stati tutti isolati, ma si teme che la cifra reale dei detenuti positivi al Covid-19 sia superiore.

A cura di Patrizia Ferro – Foto Getty Images

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *