L’Inter rispetta i pronostici battendo in casa, con merito, il Cagliari grazie a un perentorio 4-0. I nerazzurri si portano così in vetta al campionato. Il match si sblocca al 29′ grazie a Martínez, che batte Cragno con un colpo di testa in anticipo sul primo palo, capitalizzando al meglio un corner battuto dalla destra da Çalhanoğlu. Al 41′ i padroni di casa vanno a un passo dal 2-0, quando Cragno sbarra la strada in uscita bassa a Sánchez, che si trovava in ottima posizione.
Pochi istanti dopo il cileno serve bene Dumfries in profondità, con l’olandese che salta Cragno in uscita, venendo poi abbattuto dal portiere avversario. L’arbitro indica il dischetto ma Lautaro sciupa tutto, facendosi parare la conclusione da Cragno. Un nuovo errore dell’argentino dagli 11 metri, dopo quello commesso nel derby con il Milan. La pressione nerazzurra non si ferma ma la prima frazione termina sull’1-0.

Nella ripresa gli uomini di Inzaghi trovano il gol della tranquillità al 6′, quando Barella dalla destra mette in mezzo un bel pallone sul quale si avventa Sánchez, che di destro la mette di prima nell’angolino sfruttando anche una dormita dei centrali rossoblù. I sardi sbandano vistosamente e al 9′ Cragno si deve superare su Dumfries per evitare un passivo peggiore. Il 3-0 arriva al 21′ e lo firma Çalhanoğlu, che infila sotto l’incrocio dei pali una gran botta dal limite dell’area. Due minuti dopo, Barella lancia in profondità Martínez che controlla con il petto e batte il portiere in uscita per il definitivo 4-0. Nel finale, Cragno deve fare gli straordinari per impedire alla capolista di segnare ancora.

Sarà, infine, Sánchez a centrare la traversa nei minuti conclusivi dopo un bell’assist dell’esordiente Zanotti. Una vittoria netta che permette all’Inter di salire a quota 40, superando così il Milan, ora a 39, davanti ad Atalanta (37) e Napoli (36). Rimane invece in zona retrocessione il Cagliari, fermo a 10 punti, in penultima posizione, al pari del Genoa.

A cura di Roberto D’Orazi – Foto Lapresse

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui