TOP Header adv (728×90)

L’INAUGURAZIONE DEL PONTE SAN GIORGIO

Il Ponte di Genova ritorna sulle prime pagine dei siti internazionali due anni dopo il dramma del crollo. Questa volta però la notizia è “la rinascita” con la ricostruzione in tempo record.

“Svelato il ponte da 220 milioni di dollari a Genova, due anni dopo il crollo”, titola la Cnn in un lungo articolo pubblicato tra le ‘top stories’. “Il ponte di San Giorgio di Genova è stato costruito in soli 15 mesi e sostituirà il ponte Morandi, che era una delle arterie principali della città prima che crollasse sotto la pioggia nell’agosto 2018″, scrive l’emittente americana che sottolinea il ricordo delle 43 vittime nella cerimonia di inaugurazione. “Nuovo ponte a Genova: i segreti del successo di un progetto straordinario”, titola invece Le Figaro in taglio centrale. “Nonostante molti ostacoli, il lavoro dell’architetto Renzo Piano è stato realizzato a tempo di record”, spiega il sommario.

A corredo del servizio ci sono altri due approfondimenti: ‘Il prima e il dopo in 15 foto’ e “Due anni dopo la tragedia, la speranza per i genovesi di riaprirsi”. Lo spagnolo El Mundo e il britannico The Guardian sottolineano l’assenza dei familiari delle vittime alla cerimonia d’inaugurazione.

“I parenti criticano l’inaugurazione-celebrazione”, scrive il Guardian.
“I famigliari si riuniranno fra dieci giorni per ricordare i due anni della tragedia”, riporta invece El Mundo.
La Bbc dà la notizia del completamento dell’opera con un’intervista a Renzo Piano. “Quando finisci un lavoro c’è sempre un mix di sentimenti”, riflette l’architetto 82enne di fama mondiale. “Soddisfazione ma anche un po’ di tristezza, perché non è più il tuo, appartiene a tutti”. “Mi sento orgoglioso da un lato, ma allo stesso tempo questo ponte nasce dalla tragedia. E questo non sarà mai dimenticato”.

Il Direttore editoriale Carlo Costantini – Foto Ansa

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *