EMPOLI (3-4-2-1): Caprile; Bereszynski, Walukiewicz, Luperto; Gyasi, Marin, Bastoni (20′ st Maleh), Pezzella (20′ st Cacace); Zurkowski (43′ st Fazzini), Cambiaghi (25′ st Cancellieri); Cerri (25′ st Niang). All. Nicola

TORINO (3-5-2): Milinkovic-Savic; Tameze, Buongiorno, Rodriguez (37′ st Okereke),; Bellanova, Vlasic, Ricci (37′ st Lovato), Linetty (43′ Masina), Vojvoda (31′ st Lazaro); Zapata, Sanabria. All. Juric

6′ pt Cambiaghi (E), 15′ st Zapata (T), 29′ st Cancellieri (E), 46′ st Zapata (T), 49′ st Niang (E)

Ammoniti: Walukiewicz (E), Cerri (E) per gioco falloso; Zapata (T) per comportamento non regolamentare.

L’Empoli ha battuto il Torino 3-2. Padroni di casa in vantaggio dopo 6 minuti: Cambiaghi tira da fuori area e batte Milinkovic-Savic. Nella ripresa, al 60’, il pareggio del Torino: calcio d’angolo, colpo di testa vincente di Zapata. Al 74’ Empoli ancora avanti, grazie a un tiro mancino di Cancellieri. Al 91’ il Toro riesce a riacciuffare il pareggio: cross di Caprile, Zapata segna il 2-2 di testa. Ma c’è ancora tempo: al 94’ Bellanova non protegge la palla, Niang ne approfitta e segna a porta spalancata. Finisce 3-2 per i toscani.

A cura di Roberto D’Orazi – Foto Getty Images 

Redazione IL POPOLANO

La Cesenate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui