La sentenza della corte d’assise d’appello esclude la responsabilità morale dei carabinieri del Ros nella morte del giudice Borsellino e quella giuridica nella minaccia allo Stato, riconosciuta nel provvedimento di I grado. Una sentenza che mette in discussione alcuni passaggi cruciali del primo verdetto“.

Così il legale degli ex ufficiali del Ros Mori e De Donno sulle motivazioni della sentenza sulla ‘trattativa Stato- mafia‘, depositate a 10 mesi dal verdetto: assolti i carabinieri.

Anche Dell’ Utri.

Condannati i boss Bagarella e Cinà.

A cura di Elisabetta Turci – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui