La rateizzazione delle bollette di energia elettrica e di gas naturale per le famiglie che non hanno pagato le fatture dal primo gennaio di quest’anno si estende dalla fine di aprile alla fine di giugno. Un emendamento, infatti, proroga di due mesi una misura prevista dall’ultima legge di bilancio: i fornitori devono offrire ai clienti “un piano di rateizzazione di durata non superiore a dieci mesi, che preveda il pagamento delle singole rate con una periodicità e senza applicazione di interessi a suo carico, secondo le modalità definite dall’Arera (l’autorità di regolazione per energia reti e ambiente)”.

Tra gli emendamenti approvati c’è anche quello del governo che fa confluire in questo provvedimento il decreto con cui è stato prorogato il taglio delle accise sui carburanti. Queste ultime vengono abbattute con uno sconto di 30 centesimi, ora prorogato fino all’8 luglio 2022. Nel decreto Ucraina bis entra anche il rimborso di 100 euro pro capite al giorno destinato ai comuni che accolgono minori non accompagnati provenienti dall’Ucraina.

A cura di Renato Lolli – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui