Lavorare in un call center è una buona opportunità per molti giovani che si stanno avvicinando al mondo del lavoro e stanno toccando con mano le prime esperienze in ambito professionale. In tanti casi, si tratta di una preziosa occasione per familiarizzare con il mondo degli adulti facendo parte di un contesto aziendale. Ai candidati di solito non sono richieste competenze specifiche, e in genere non c’è nemmeno bisogno di aver maturato esperienze pregresse in questo ambito. È auspicabile, tuttavia, conoscere almeno una lingua straniera e possedere una buona dimestichezza con i più importanti strumenti informatici, e ovviamente con il computer.

Un caratteristica di questo lavoro è che può essere utile e interessante sapere, in molti casi oltre al classico lavoro in sede, è prevista anche la possibilità di lavorare a distanza. Non sono poche le situazioni in cui le società del settore mettono a disposizione contratti – sia part time che full time – in smart working: ciò è utile anche per gli studenti che vogliono essere assunti in un call center e al tempo stesso proseguire senza difficoltà il proprio percorso scolastico o universitario. Oltre ad essere un ottimo lavoro temporaneo, c’è da dire che in realtà vi siano concrete opportunità di carriera in questo settore.

Per chi è alla ricerca di un lavoro in un call center a Roma, grazie alla piattaforma Callcenter.it dell’agenzia del lavoro Jobtech, i call center possono trovare nuovo personale adatto, mentre i candidati hanno l’occasione di scoprire opportunità professionali interessanti. La piattaforma infatti ha una sezione interamente dedicata alle offerte di lavoro per call center nella città di Roma, con annunci sempre aggiornati e dedicati sa a centralinisti che  addetti al customer care, ma anche team leader, operatori e supervisori di call center sia inbound che outbound.

La formazione, la disponibilità a imparare e un impegno costante permettono di crescere in questo ambito e magari, con il passare del tempo, ottenere un ruolo di responsabile. È il caso ad esempio dei Supervisor e dei Team Leader, che sono i responsabili della gestione e del coordinamento di un gruppo di lavoro; o addirittura dei responsabili dei call center, veri e propri manager che si occupano fra l’altro della selezione e della formazione dei vari operatori.

I call center sono protagonisti, nei grandi centri urbani come Roma, del rilancio del mercato del lavoro e di tutta l’economia. L’occupazione giovanile è in ripresa, soprattutto per la fascia di età tra i 20 e i 30 anni. I ragazzi in cerca di un impiego non si possono lasciar scappare un’occasione di crescita e di guadagno di questo tipo.

La Redazione giornalistica – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui