Con l’inflazione che, secondo le stime preliminari dell’Istat, “balza ad agosto all’8,4% su base annua, le chiacchiere non servono. Così non si regge. Il decreto Aiuti bis mette risorse inadeguate per i lavoratori e i pensionati: c’è bisogno subito di un intervento urgente per tutelare salari e pensioni già impoveriti”. Lo afferma il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini.

A questo quadro “vanno aggiunti gli effetti economici e sociali della crisi energetica causata dalla guerra in Ucraina, che stanno già adesso determinando enormi difficoltà per il sistema produttivo e quindi per il lavoro e l’occupazione, oltre che perle persone”.

Di qui la richiesta di “rispondere con strumenti straordinari” in “un momento straordinario”.

Al taglio delle accise come vergogna per gli italiani gli fa da eco il CODACOS.

A cura di Renato Lolli – Foto Imagoeconomica 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui