La variante Omicron raggiungerà tutti, non c’è scampo. Non c’è dubbio che entro la fine del 2022, salvo un’altra variante, io credo che quasi tutta la popolazione bene o male incontrerà questa variante“. Il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, risponde così a Domenica In, su Rai1.

Raggiungerà tutti. Poi c’è chi è vaccinato e chi non è vaccinato, che avrà problemi.Se non arriva un’altra variante, entro la fine del 2022 quasi tutta la popolazione bene o male avrà incontrato questa variante“.

Negli ultimi giorni, il dibattito si è sviluppato sulla possibilità di modificare il bollettino quotidiano dei dati e in particolare sulla distinzione tra ricoveri di malati e di positivi. “Sono d’accordo sulla necessità di una revisione che potrà essere fatta entro un paio di settimane con la distinzione tra positivi e malati“.

Oggi circola ancora la variante Delta, si va in terapia intensiva anche con la variante Omicron. In terapia intensiva vanno anche vaccinati, ma sono persone fragili, con molte patologie o che hanno fatto la seconda dose molte mesi fa. Chi non è vaccinato va in terapia intensiva con molta più facilità, anche con un’età inferiore di 10-12 anni rispetto ai soggetti vaccinati, che hanno bisogno delle cure in area critica.

A cura di Elena Mambelli – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui