TOP Header adv (728×90)

LA SIGNORA CANTA IL BLUES

Il terzo appuntamento musicale proposto da musicaPERformare alla Rocca Malatestiana di Cesena è dedicato ad un icona del jazz americano, Billie Holiday: una delle voci più rilevanti del panorama musicale del XX secolo: ha interpretato, in modo unico e irripetibile, i brani dei più grandi autori della sua epoca, come Gershwin, Duke Ellington, Cole Porter.

La signora canta il blues, nato da un’idea del vocalist Gianluca Ferri, è un affascinante percorso musicale in cui si intrecciano vita e carriera artistica di Billie. Discriminazioni, amori turbolenti e dipendenze non sono solo cifre di una biografia o di una parabola artistica ma sono emblematiche di una storia di un popolo, i neri d’America, del loro percorso di liberazione dalla schiavitù fisica e culturale in un difficile cammino verso l’integrazione

La signora canta il blues prevede la lettura di passi tratti dall’omonima biografia di Billie, alternati all’esecuzione di quei brani che l’hanno resa nota in tutto il mondo. Grazie a questo impianto, la “Billie cantante” e la “Billie donna” si incontrano proprio a partire dalle parole dell’artista: Billie ripercorre gli eventi principali della sua vita e della sua carriera, che si riscopriranno splendidamente intrecciate. La selezione delle musiche muove dai frammenti biografici scelti e sarà così la stessa protagonista a spiegare il modo in cui questi brani, conosciuti al grande pubblico come “standards” del jazz, si legano a doppio filo con alcuni episodi della sua vita privata, i suoi amori, i suoi ricordi, le delusioni e le speranze.

Nella suggestiva cornice della Rocca, un ensamble atipico per il jazz, composto di pianoforte, violoncello e vocalist a cui si aggiunge una voce recitante, vi dà appuntamento Venerdì 31 luglio alle ore 19.30. Gli spettatori, per i quali è obbligatoria la prenotazione in ragione del rispetto della vigente normativa in materia di prevenzione da Covid-19, godranno di un aperitivo-cena in apertura del concerto e avranno la possibilità di visitare gratuitamente la location a partire dalle ore 19.

Per prenotazioni: Mail: almastio.rocca@agorasophiaedutainment.it – whatsapp: 380203836 – telefono: 054722408

Scheda dell’evento
Titolo: La signora canta il blues
Luogo: Cesena, Rocca Malatestiana
Tipologia: quartetto jazz con aperitivo
Prenotazione: Obbligatoria. Mail: almastio.rocca@agorasophiaedutainment.it;
whatsapp: 3802038363; telefono: 054722408
Orario: Venerdì 31 luglio, ore 19:30

Interpreti: Luca Nostro

Programma: Summertime (G. Gershwin); Motherless Child (spiritual di tradizione orale); Raphsody in blue (G. Gershwin); Solitude ( D. Ellington); Trav’lin All Alone (J. C. Johnson); The man I love (G. Gershwin); Billie’s Blues (BIllie Holiday); I Cried for you (A. Freed); Them There eyes (M. Minkard, D. Tauber, W. Tracey); Fine and mellow (Billie Holiday); Stange Fruit (L. Allan, B, Holiday); Don’t explain (B. Holiday); Body and soul (E. Heyman, R. Sour, F. Eyton, J. Green); I love you Porgy (G. Gershwin); Lover man (J. Davis, R. Ramirez, J. Sherman); Night and Day ( C. Porter); All of me (S. Simons, G. Marks); My man (M. Yvain, A. Willemetz, J. Charles);
Good morning Heatthache (D. Fisher, I. Higginbotham, E. Drake)

GLI ARTISTI

Manuela Cherubini
Fondatrice della compagnia PsicopompoTeatro, è regista, autrice e traduttrice. Dedica la propria attività principalmente alla ricerca, alla creazione, alla traduzione e alla promozione della drammaturgia contemporanea, prediligendo un teatro d’attore e di parola.
Due volte Premio Ubu, per Hamelin di Juan Mayorga e Bizarra di Rafael Spregelburd, nel 2012 codirige con Rafael Spregelburd la Nouvelle Ecole des Maitres. È traduttrice e curatrice dei testi di Juan Mayorga e Rafael Spregelburd per Ubulibri, Einaudi e Bulzoni.

Gianluca Ferri
Laureato all’Università “La Sapienza” in Storia moderna e contemporanea e diplomato in Canto afroamericano alla “Fonderia delle Arti” di Roma, ha studiato tecniche di danza del Novecento presso l’Accademia di danza di Napoli e l’Accademia Arkè di Torino. Prosegue gli studi come tenore e controtenore per l’approfondimento del repertorio antico e barocco. Si dedica, da anni, allo studio delle connessioni tra il corpo e la voce e all’approfondimento del repertorio afroamericano, etnico e popolare, con particolare interesse alla comprensione e alla trasmissione dei valori storici, culturali e antropologici legati all’espressione musicale vocale.

Marco Simonacci
Violoncellista. Diplomato in violoncello presso il Conservatorio di “Santa Cecilia” di Roma con il massimo dei voti, ha conseguito il diploma di merito in musica da camera presso l’Accademia Chigiana di Siena sotto la guida del Trio di Trieste. Vincitore di alcuni concorsi nazionali ed internazionali, ha collaborato fra gli altri con Mstislav Rostropovic, Uto Ughi, Ennio Morricone e Luis Bacalov, con l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, l’Orchestra Regionale Toscana, la Sinfonica Abruzzese e Roma Sinfonietta. In qualità di solista e di camerista incide per “Brilliant Classic” e “Da Vinci Records”. É docente di violoncello presso la “Scuola Civica” di Roma.

David Simonacci
È diplomato in violino e composizione con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Santa Cecilia in Roma, ed in pianoforte con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio Alfredo Casella dell’Aquila. Si è perfezionato in violino con Wolfgang Marchner, in pianoforte, fra gli altri, con Bruno Canino, ha conseguito il diploma di perfezionamento in composizione con Azio Corghi e il diploma di merito al corso di musica da camera presso l’Accademia Musicale Chigiana. Come solista e camerista (pianista e violinista) ha all’attivo numerosi concerti in varie città italiane ed estere per l’Accademia Filarmonica di Bologna, l’Accademia Musicale Napoletana, per dell’Oratorio del Gonfalone di Roma, il Festival Internazionale di Varsavia e quello dell’Accademia di Francia. Già membro dell’Ensemble di musica antica Concerto Italiano (dal 2001 al 2005), suona regolarmente con Musica Antiqua Roma, l’Accademia Ottoboni, il Concerto De’ Cavalieri. Ha inciso per Brilliant Classics, VDM music/Rai Trade, Sony Deuthesche, Harmonia Mundi e Bongiovanni. È docente di violino presso il conservatorio di Livorno.

A cura di Musica Performare – Foto Redazione

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *