TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

LA PULCE IN RITIRATA NEL CAMP NOU

Dieci giorni di chiacchiere, supposizioni, previsioni, miliardi di parole dette e scritte per un finale che nulla cambia, con la “Pulce” che resta dov’è per almeno un altro anno, che certamente passeremo a sfruculiare tutte le possibili future ipotesi circa il suo futuro calcistico.

Messi alla fine ha deciso di restare, controvoglia probabilmente (almeno questo si scrive), ma comunque di continuare in blaugrana; Perché? Quante sono le ipotesi che verranno fuori, quanti svisceramenti usciranno da questa decisione? E se ne bastasse una solamente, naturalmente legata ai soldi?

Già, i soldi, quelli che servirebbero per portarsi a casa Lionel pagando la clausola di SETTECENTOMILA euro al Barca, oppure quelli che potrebbero servire in un’eventuale causa legale, perché c’era una clausola che permetteva al calciatore di liberarsi a zero, ma evidentemente qualche problema relativo esiste e ci si può permettere di mettere in mezzo gli avvocati (restando magari fermi) per poi ritrovarsi a dover pagare i danni?

Le mani sul cuore, l’amore per la maglia ed i tifosi, l’orgoglio dell’appartenenza, alla fine sono solo parole (anche se avrei voluto usare un altro termine) che non contano nulla ma servono per la gente, per far credere ci siano cose più importanti dei soldi e sono invece fasulle al 1000%.

Sono cinico? Ma sì, perché no in fondo? Perché “dobbiamo” raccontare di un mondo pallonaro dove si vive solo di passione? Ma di chi? Di chi per rimanere, a quasi quarant’anni, in quella che definisce “casa” pretende sette milioni di euro l’anno? Ma fatemi il piacere!!!

Qualche anno fa ho visto un calciatore andare verso i propri tifosi battendosi il petto ed il simbolo della squadra con le mani; la Società era fallita e quel saluto ci poteva pure stare, peccato che lo stesso avesse già firmato per l’altra squadra della città, senza aspettare un paio di giorni per vedere come potevano andare le cose, magari ascoltare l’offerta di chi già si era mosso per la rinascita! Alla faccia dell’amore!!!

Certo i calciatori sono “professionisti” e non bisogna confondere il tifo con l’amore, però smettiamola con queste “menate” e guardiamo le cose per quello che sono, quando senti il profumo dei soldi ti passa qualsiasi mal di pancia ed anche il più feroce dei nemici diventa fratello, e mica solo nel calcio…

Messi resta dunque al Barcellona, per amore o per denaro fate voi, ma per favore non mette di mezzo il cuore.

Il Direttore responsabile Maurizio Vigliani – Foto Getty Images

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *