La Roma vince ancora superando il Torino in casa per 1-0. All’Olimpico decide la rete di Abraham nella prima frazione di gioco: tre punti che permettono alla squadra di Mourinho di consolidare il quinto posto della classifica tornando a -3 dall’Atalanta e allungando sulle rivali alle spalle.

Prima mezz’ora di gara bloccata e poco emozionante (al quarto d’ora esce Pellegrini per infortunio), in cui sono gli ospiti che controllano maggiormente il possesso palla non concedendo praticamente nulla ai giallorossi. I granata si rendono anche pericolosi con Pobega e Buongiorno, ma a sbloccare la gara sono i capitolini al 32′ al primo vero affondo: Mkhitaryan imbuca, Zaniolo fa il velo per Abraham permettendo all’inglese di firmare l’1-0.

Passano pochi minuti e la Roma si conquista anche il penalty del possibile raddoppio (fallo di Buongiorno su El Shaarawy), ma dopo un lunghissimo controllo al Var viene punito un fuorigioco millimetrico di Abraham ad inizio azione. Nella ripresa il match vive di lampi e non di grandissime emozioni, con il Torino che prova ad aumentare la pressione a caccia del pareggio, senza però ottenere i risultati sperati.

Dall’altra parte invece è Zaniolo a rendersi pericoloso con le sue solite accelerate, sfiorando il raddoppio all’84’ con un sinistro potente ma impreciso. Nel finale i granata tentano gli ultimi assalti alla porta giallorossa, ma l’orgoglio non basta.

A cura di Roberto D’Orazi – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui