Il Patriarca di Mosca Kirill ritiene che la Chiesa ortodossa russa dovrebbe fare di più per aiutare le forze armate e invita le congregazioni a “mobilitare tutti i loro parrocchiani“.

Durante un discorso, il Patriarca ha paragonato la guerra in Ucraina sia alla Seconda Guerra Mondiale che alla Guerra Patriottica del 1812, quando “praticamente tutta l’Europa si unì per cercare di conquistare la Russia“.

Oggi, ha aggiunto il Patriarca, “l’intero mondo occidentale ha preso le armi contro la Russia“, perché, ha detto, la Russia offre “un’alternativa molto attraente” alla globalizzazione e al generale rifiuto dei valori tradizionali.

A cura di Stefano Severini – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui