Una barca per escursioni in mare, con circa 40 persone a bordo, tra cui anche alcuni turisti italiani, si è ribaltata in alto mare questa mattina al largo di una delle più note spiagge del Kenya, la località turistica di Watamu. La Farnesina intanto è in contatto con l’Ambasciata italiana in Kenya e sta effettuando le opportune verifiche e seguendo attentamente la vicenda.

Come riportato da Ansa, un numero imprecisato di keniani sarebbero annegati mentre gli italiani sarebbero riusciti a raggiungere la riva su altre imbarcazioni. Il Consolato onorario di Malindi si è prodigato per controllare lo stato di salute degli italiani salvati grazie al soccorso delle guardie del “Kenya Wildlife Service“. Alcuni di loro hanno ricevuto cure nelle strutture sanitarie di Watamu e Malindi e non sono in gravi condizioni. “Altri sono stati curati da noi, erano sotto shock e hanno riportato solo lievi contusioni”, ha riferito il General Manager del “Garoda Resort“, Guido Bertoni. “Dall’hotel abbiamo visto la scuffiata della barca che è stata investita da un’onda anomala, a Watamu non era mai capitato niente di simile“.

A cura di Claudio Piselli – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui