Ieri sera, l’Università americana di Kabul è stata attaccata: quindici persone, tra cui sette studenti, sono state uccise, compresi i due attentatori.

A rendere noto quanto avvenuto è stata la polizia locale.

L’attacco è iniziato con una forte esplosione, che poi le autorità hanno spiegato essere stata provocata da un’autobomba, ed è proseguito con scontri a fuoco nella struttura dove si trovavano personale e studenti stranieri. Le forze speciali sono intervenute e circa 750 studenti sono stati evacuati. Le vittime sono sette studenti, tre poliziotti e due guardie della sicurezza oltre i due attentatori.

L’attentato non è ancora stato rivendicato. La portavoce del dipartimento di Stato, Elizabeth Trudeau, ha dichiarato che l’ambasciata Usa a Kabul sta lavorando per contattare tutto il personale americano e dare assistenza ai cittadini americani che coinvolti nell’attacco.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui