Si spegne proprio all’ultimo respiro il sogno della Juventus di ribaltare la sconfitta interna dell’andata (0-3) e qualificarsi in semifinale. Avanza infatti, nonostante la sconfitta (1-3), il Real Madrid, soltanto grazie ad un calcio di rigore sullo 0-3 quasi allo scadere del recupero e concesso dall’arbitro inglese Oliver per fallo di Benatia su Lucas Vazquez e realizzato, dopo le vibrate proteste bianconere (espulso anche Buffon) e realizzato da Cristiano Ronaldo.

Apre le marcature dopo 2′ Mandzukic, al 37′ arriva la doppietta dell’attacante croato, al 61′ c’è il tris di Matuidi e infine in pieno recupero il penalty di CR7 per il definitivo 1-3.

In semifinale vanno così le ‘merengues’ così come il Bayern Monaco che pareggia 0-0 in casa con il Siviglia (andata 2-1 per i bavaresi in Spagna), assieme alle già qualificate Roma e Liverpool.

Venerdì a Nyon in Svizzera il sorteggio (ore 12).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui