BORIS JOHNSON

“Innanzitutto voglio chiedere scusa. Mi dispiace per le cose che semplicemente non sono andate bene e mi dispiace per il modo in cui è stata gestita la questione”. Così il premier Johnson alla Camera dei Comuni sul rapporto relativo al partygate, le feste a Downing Street durante il lockdown imposto in Gran Bretagna.

Jonhson ha espresso gratitudine a Sue Gray, la funzionaria che ha redatto il report e ha detto di aver capito la lezione. Poi ha respinto le richieste di dimissioni,affermando di voler attendere l’esito delle indagini di polizia.

A cura di Stefano Severini – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui