Gli Stati Uniti lavoreranno con Finlandia e Svezia, nel vigilare contro qualsiasi minaccia alla nostra sicurezza comune: e per scoraggiare e affrontare un’aggressione o la minaccia di un’aggressione, mentre le loro domande di adesione alla Nato vengono prese in considerazione.

Così il presidente americano, Joe Biden, alla vigilia dell’incontro a Washington con i leader dei due Paesi, che oggi hanno formalizzato la loro richiesta di ingresso nell’Alleanza atlantica. Nella nota stampa pubblicata sul sito della Casa Bianca, Biden lancia un monito per il periodo che passerà tra la domanda di ingresso nella Nato (presentata quest’oggi dai due paesi scandinavi), e quando diventerà effettivo. Un periodo nel quale non saranno formalmente coperti dall’Alleanza.

Biden: “La più forte alleanza difensiva della storia”

“Non vedo l’ora di lavorare con il Congresso degli Stati Uniti e i nostri alleati della Nato – ha aggiunto Biden – per portare rapidamente Finlandia e Svezia nella più forte alleanza difensiva della storia“. Il presidente americano ha sottolineato il suo impegno “ferreo” nei confronti della Nato e dell’articolo 5 (l’articolo che sancisce il mutuo intervento militare dei membri dell’Alleanza a difesa di uno dei membri sotto attacco, n.d.r): “La Svezia e la Finlandia hanno preso l’importante decisione di cercare l’adesione alla Nato, dopo processi democratici approfonditi ed inclusivi”, ha proseguito Biden.

Il presidente ha sottolineato il fatto che i due paesi scandinavi “sono partner stabili e di lunga data degli Stati Uniti”, e che entrando nella Nato “rafforzeranno ulteriormente la nostra cooperazione in materia di difesa: e ciò andrà a beneficio dell’intera Alleanza atlantica“.  Poi, un segno di accoglienza per l’incontro con i leader attesi negli Stati Uniti: “Attendo con impazienza di accogliere domani a Washington il presidente finlandese Sauli Niinisto, e la premier svedese Magdalena Andersson: così da poterci ulteriormente consultare sulle loro domande di adesione alla Nato e sulla sicurezza europea”, ha aggiunto Biden.

Svezia, Ann Linde firma domanda di adesione alla Nato
Svezia, Ann Linde firma domanda di adesione alla Nato

“La Nato garantisce la sicurezza di un miliardo di persone in Europa e Nord America – continua il presidente nella nota – unite dal  comune impegno per i principi democratici, e dalla nostra visione di pace e prosperità in Europa e nel mondo”.

A cura di Stefano Severini – Foto Lapresse

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui