L’influenza in Italia, sta concedendo una tregua. Stanno continuando, infatti, a diminuire i casi di sindrome simil-influenzale nel nostro Paese. In particolare, nella settimana che è andata dal 26 dicembre 2022 al prima gennaio 2023, sono stati circa 719.000 i pazienti contagiati, per un totale di 6.850.000 casi a partire dall’inizio della sorveglianza, cominciata a metà ottobre.

Lo ha segnalato, come di consueto, il bollettino di sorveglianza InfluNet, curato dell’Istituto Superiore di Sanità. Secondo gli esperti, viene precisato, l’andamento dell’influenza è stato “anticipato rispetto alle precedenti stagioni” e “con un valore di picco di incidenza superiore a tutti gli anni precedenti”.

A cura di Elena Giulianelli – Foto ImagoEconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui