Un autobus polacco si è ribaltato all’alba di sabato sull’autostrada Budapest – Fiume, a poche decine di chilometri da Zagabria.

Nella disgrazia sarebbero morte almeno 12 persone. I feriti gravi sarebbero 25, mentre altri nove passeggeri avrebbero riportato ferite lievi, secondo quanto riferito dalla polizia e ripreso dai portali di informazione locale.

Il bilancio delle vittime è però provvisorio.

Sul pullman, partito ieri da una cittadina nei pressi di Varsavia, c’erano 43 persone, inclusi due conducenti.  Sembra che il mezzo fosse diretto al santuario mariano di Medjugorje, in Bosnia-Erzegovina.

Si tratta di uno dei più gravi incidenti stradali nella recente storia del Paese della ex Jugoslavia. Non è escluso che l’autista possa aver avuto un colpo di sonno.

La polizia croata ha dichiarato su Twitter che “nello slittamento di un autobus con targa polacca, secondo le prime informazioni dal campo, 11 persone sono morte e diverse sono rimaste ferite”.

L’incidente è avvenuto alle 5:40 ora locale a circa 50 chilometri (30 miglia) a nord della capitale della Croazia, sull’autostrada A-4, altamente trafficata durante la stagione turistica estiva.

Croazia: si ribalta pullman polaccoAp Photo Croazia: si ribalta pullman polacco
A cura di Televideo – Foto Ap

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui