La festa della Liberazione in Italia è tra le più sentite dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il 25 aprile comincerà la sua giornata all’Altare della Patria a Roma per deporre una corona insieme al presidente del Consiglio Giorgia Meloni e ai presidenti di Camera e Senato.

Subito dopo andrà in Piemonte. Ma già oggi, 24 aprile, nel corso dell’incontro al Quirinale con una  rappresentanza delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, alla vigilia del 78° anniversario della Liberazione, il capo dello Stato Sergio Mattarella ha lodato “l’impegno e la determinazione che le associazioni impiegano ogni giorno per tener viva la memoria di un periodo tra i più drammatici della nostra storia contribuendo in ampia misura a far conoscere e non dimenticare quanti hanno lottato per la difesa degli ideali di indipendenza e di libertà che permisero la liberazione dell’Italia dall’oppressione nazi-fascista“.

A cura di Elisabetta Turci – Foto Imagoeconomica
Redazione IL POPOLANO

La Cesenate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui