“Ieri si è celebrata la Giornata mondiale di preghiera e riflessione contro la Tratta di persone.
Per sanare questa piaga, che sfrutta i più deboli, è necessario l’impegno di tutti: istituzioni, associazioni e agenzie educative”. Così Papa Francesco dopo la recita dell’Angelus in piazza San Pietro.

“Sul fronte della prevenzione, mi preme segnalare come diverse ricerche attestino che le organizzazioni criminali usano sempre più i moderni mezzi di comunicazione per adescare le vittime con l’inganno. Pertanto, è necessario da una parte educare a un uso sano dei mezzi tecnologici, dall’altra vigilare e richiamare i fornitori di tali servizi telematici alle loro responsabilità” conclude.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui