Quando si parla di pornostar, non si parla di intelligenza tra i parametri usati per descrivere questi professionisti, ma è un errore, anche perché non ci vuole poi molto per riflettere sul fatto che per avere successo (e per saperlo amministrare, una volta raggiunto) nel mondo del cinema per adulti, bisogna avere parecchio buon senso. A proposito di scuola, molte pornostar possono anche vantare titoli accademici e non solo. Ecco i cervelloni e cervellone del mondo a luci rosse.

Ron Jeremy
Laureato e insegnante, è anche un musicista classico. Forse a vederlo nei film porno non si direbbe, ma è un ottimo violinista.
A.J. Bailey
Ha studiato nella stessa università scozzese del principe William, e ha un master in studi museali e uno in antropologia. Cui, però, ha pensato di aggiungere quello da pornostar.
Tera Patrick
Doppia laurea – in infermieristica e microbiologia – per Tera, ha già scritto un libro di memorie e aperto una società televisiva (la Teravision inc).
T.J. Hart
Se due è meglio di uno, figuriamoci tre: altrettanti sono i traguardi scolastici di MRS Hart, in arte, psicologia e sociologia.
Shy Love
Diplomata a 16 anni, ha continuato a studiare contabilità con tanto di master. Poi ha proseguito con un secondo master (sempre in ambito economia & co) mentre lavorava per una società farmaceutica. Nel frattempo, ha anche aperto una sua società di intrattenimento per adulti. Tutto questo, prima di compiere 25 anni.
Laurie Wallace
Laureata in scienze politiche, è stata poi “sottratta” agli studi di legge da un’agenzia di modelle. E dopo, forse, l’attrice ha preferito il porno alla toga.
Joanna Angel
Chissà se hanno più merito gli studi di business o quelli in cinematografia per la Angel, che una sua società di produzione, dirige tutti i suoi film e ogni anni vince tanti premi nelle categorie AVN.
Lorelei Lee
Poche parole, molti fatti: in lei la scrittura creativa non è il solo talento, anche se le valso master e prestigiose borse di studio.
Sasha Grey
Con un QI di 140 punti, un romanzo e vari articoli sull’esistenzialismo e l’espressionismo tedesco, ha varie volte dimostrato di essere perfettamente in grado di competere con i “secchioni” accademici.
Nina Hartley
Non le basta essere una leggenda nel porno: la Hartley è una femminista attiva, laureata in infermieristica e nel consiglio di amministrazione della Woodhull Sexual Freedom Alliance, associazione che combatte la repressione sessuale. Ah, sì, negli anni’90 è andata da Oprah Winfrey per difendere l’industria porno.
Asia Carrera
Ex bambina prodigio al pianoforte, è diventata poi insegnante di inglese in Giappone, dove ha studiato business (e giapponese). E ha un QI di 156 (punteggio medio 90-100), cioè solo 4 punti meno di Einstein.

Fonte Gq.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui