Lorenzo Fioramonti ha consegnato la lettera di dimissioni al premier in carica Giuseppe Conte. Il ministro dell’Istruzione nelle ultime settimane aveva ripetutamente lamentato la mancanza di fondi importanti per lo sviluppo della scuola e l’università in manovra.
Secondo quanto riferiscono diverse fonti di maggioranza, Fioramonti potrebbe lasciare il M5s per fondare un gruppo parlamentare autonomo ma ‘filogovernativo’, come embrione di un nuovo soggetto politico in gradi di andare incontro ai problemi innumerevoli dell’istruzione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui