TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

IL GENOA TRAVOLGE IL CROTONE

Buona la prima per il nuovo Genoa guidato da Maran: a Marassi travolto 4-1 il Crotone neo-promosso grazie ad un pimpante avvio di partita. Gara a porte chiuse: troppo poco tempo per organizzare l’accesso ai mille tifosi previsti dalla decisione del Governo. C’è curiosità per il debutto di Maran sulla panchina del Grifone e il ritorno in serie A dei calabresi.

L’inizio è da incubo per il Crotone: la gara si sblocca già al 6’ con Destro che ritrova il gol dopo oltre un anno (svarione di Mazzotta e cross di Ghiglione); al 9’ arriva il raddoppio con Pandev che conclude un contropiede con un delizioso pallonetto. Poco dopo (15’) Simy fallisce la chance per riaprire la partita tirando troppo debolmente sotto porta, Destro sfiora il tris (26’, pallone sulla traversa).

Il gol calabrese arriva al 28’ con Riviere su assist di Molina. Il Genoa, però, ristabilisce subito le distanze: 34’, destro angolato dal limite di Zappacosta.

Il Crotone prova a reagire: al 42’ palo di testa di Simy. Nella ripresa, squadre più accorte, il Genoa prova a gestire, il Crotone non riesce ad essere molto pericoloso. E al 75’ i rossoblù trovano anche il poker con Pjaca, autore di un preciso diagonale. All’84’ Cordaz nega la doppietta a Destro.

Il Direttore editoriale Carlo Costantini – Foto Lapresse

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *