Sono 230 le balene trovate spiaggiate sulla costa orientale della Tasmania, vicino a Macquarie Harbour. A dare la notizia il Dipartimento delle Risorse Naturali e dell’Ambiente dello Stato della Tasmania che ha aggiunto che ” sembra che circa la metà degli animali sia viva”.

Le immagini aeree mostrano decine di mammiferi sparsi lungo un tratto di spiaggia. Quasi due anni fa nella stessa aera sono state trovate quasi 500 balene pilota. Ne sopravvissero poco più di 100. Le cause degli spiaggiamenti di massa non sono ancora del tutto note. Gli scienziati hanno suggerito che potrebbero essere causati da branchi che perdono la rotta dopo essersi nutriti troppo vicino alla costa.

A cura di Claudio Piselli – Foto Ap

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui