TOP Header adv (728×90)

IL DEBUTTO DI PICCININI SU SKY SPORT

Dopo essere stato il giornalista delle “sciabolate” sulle reti Mediaset, Sandro Piccinini torna in tv, questa volta su Sky Sport.

“Ci vediamo su Sky Sport tutte le domeniche, sarà una annata eccezionale”, le parole di Piccinini in un video mostrato da Sky Sport 24. L’ex telecronista di Mediaset farà parte del gruppo di opinionisti all’interno di Sky Club, condotto da Fabio Caressa.
“È una grande emozione, perché intanto ritrovo tanti amici, al di là di tutto quello che ha rappresentato Sky per me come stimolo. Mi fa molto piacere ripartire da Fabio, il ruolo di opinionista e telecronista l’ho svolto tanti anni fa nella stessa tv in cui ha cominciato Caressa.

Sarà un intreccio pazzesco, che significa per me una emozione in più”, ha aggiunto Piccinini.
Nato a Roma nel 1958, ha iniziato la sua carriera in emittenti romane come TVR Voxson e TeleRoma 56 dove, in quest’ultima, lavora con Fabio Caressa e Massimo Marianella, che ora ritrova a Sky. Nel 1987 inizia la sua collaborazione con Fininvest, dove dal 1993/94 commenta le partite di Coppa dei Campioni/Champions League in onda sulle reti Fininvest/Mediaset e dalla stagione 2006-2007 anche per il digitale terrestre Mediaset Premium.

Nel 1998 lancia invece Controcampo, storica trasmissione calcistica della domenica sera sui canali Mediaset, che diventa subito rivale della Domenica Sportiva sulla Rai. Lascia Controcampo alla fine della stagione 2005/06, conducendo poi fino al 2008 Controcampo – Ultimo minuto, in cui venivano mostrati gli highlights delle gare di Serie A (prima di allora in esclusiva sulla Rai con 90° minuto).

Nel 2017 lascia Mediaset Premium, dedicandosi per il 2017/18 solo alle gare in chiaro di Champions League e, nell’estate 2018, ai Mondiali in Russia, che diventano l’ultimo evento commentato per i canali Mediaset: la finale tra Francia e Croazia, vinta dai transalpini, è stata l’ultima gara in cui Piccinini è stato telecronista per Mediaset.

articolo e foto a cura di Franco Buttaro

scrivi a: reporter.costantinieditore@gmail.com

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *