TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

I ROLLING STONES TORNANO ON THE ROAD

I Rolling Stones tornano on the road e annunciano la ripresa del loro “No Filter” tour negli Stati Uniti con le date riprogrammate rispetto a quelle saltate nella primavera/estate del 2020 a causa della pandemia. Il tour autunnale parte il 26 settembre a St. Louis e termina il 20 novembre ad Austin, Texas. Ecco l’annuncio sul profilo Instagram ufficiale della storica band londinese.

Scrivono Jagger & soci: “Siamo entusiasti di poter annunciare la riprogrammazione delle date del tour USA 2020 dei Rolling Stones, per il prossimo autunno! Vogliamo ringraziare tutti voi per la pazienza durante questo momento molto difficile e senza precedenti. Tutti i biglietti precedentemente acquistati saranno onorati nelle date riprogrammate, purtroppo ci sono alcune date che non siamo stati in grado di riprogrammare – Ticketmaster comunicherà direttamente con tutti gli acquirenti di questi biglietti per maggiori informazioni. Dove possibile, sarà disponibile un’offerta prioritaria per i possessori di biglietti per gli spettacoli vicini. Abbiamo anche aggiunto alcune nuove date!” Si tratta di concerti a New Orleans, Los Angeles e Las Vegas.

L’annuncio arriva a pochi giorni dalla pubblicazione di una lunga intervista del più “giovane” membro della band, Ron Wood, 74 anni, al New York Times – il più anziano, il batterista Charlie Watts, ha da poco compiuto 80 anni – in cui il chitarrista racconta la sua recente battaglia contro la recidiva del tumore ai polmoni diagnosticatogli una prima volta nel 2017. Una battaglia vinta durante la pandemia. Nella stessa intervista Wood annuncia di aver appena finito di lavorare con Mick Jagger su 9 nuove brani da includere nella ristampa per i quarant’anni di Tattoo You (l’album che contiene l’ultima loro hit planetaria: Start me Up) e con Rod Stewart e Kenney Jones per nuovo materiale della sua storica band prima dell’approdo negli Stones: i Faces.

A cura di Samanta Costantini – Foto Getty Image

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *