I loro mariti o figli, sarebbero stati rispediti al fronte poco dopo il loro ritorno perchè feriti in guerra: un gruppo di donne russe si è adunata in patria chiedendo spiegazioni ad un funzionario dell’amministrazione locale.

Si sarebbero mobilitate per protestare contro le autorità: impossibile contattare i loro familiari che combattono in Ucraina.

A cura di Stefano Severini – Foto Imagoeconomica

 

Redazione IL POPOLANO

La Cesenate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui