Ciro Grillo e i suoi tre amici, in caso di rinvio a giudizio, si faranno processare con rito ordinario. Non ci sarà nessuno sconto di pena ma una sfilata di testimoni e parti offese. E’ quanto hanno deciso i legali del figlio di Beppe Grillo, di Vittorio Lauria, Edoardo Capitta e Francesco Corsiglia, al termine di una serie di riunioni fiume, l’ultima delle quali anche con i genitori dei ragazzi. In precedenza i legali di almeno due ragazzi erano orientati a chiedere il rito abbreviato.

A cura di Elena Mambelli – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui