MATTEO SALVINI POLITICO

L’emendamento della Lega sullo stop al Green pass il 31 marzo, alla scadenza dello stato di emergenza, è stato bocciato con 13 voti a favore, 22 contrari e 5 astenuti. Lo riferiscono fonti parlamentari della maggioranza. Il ‘governo è salvo‘, dicono a mezza bocca in commissione Affari sociali di Montecitorio, dove è appena stato respinto l’emendamento del Carroccio che, ancora una volta, si è smarcata votando con l’opposizione.

Il partito di Matteo Salvini, infatti, riferiscono fonti parlamentari, si è espresso a favore insieme a Fratelli d’Italia e Alternativa, mentre Fi si è astenuta. L’emendamento leghista non è passato grazie al ‘blocco’ Pd M5S e Iv che hanno votato contro, appunto.

“Noi chiediamo a tutti di essere seri e responsabili” ma oggi “a me ha colpito che dopo quello che è successo l’altro giorno, come se nulla fosse, la Lega ha votato fuori dalle logica di maggioranza e contro il parere del governo. Noi chiediamo serietà. La chiediamo innanzitutto a noi stessi e la chiediamo a tutti, perché è l’unico modo in cui questo lavoro comune che abbiamo chiesto al presidente Draghi vada avanti con efficacia”. Così Enrico Letta alla Direzione del Pd.

A cura di Renato Lolli – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui