giulianoferrara
Giuliano Ferrara lascerà la direzione de ‘Il foglio’ “la prossima settimana”. Ad annunciarlo è stato lo stesso giornalista a ‘Le invasioni barbariche’. A succedergli alla guida del quotidiano, che fondò nel lontano 1996 e che guida da quasi vent’anni, sarà il caporedattore Claudio Cerasa, 32 anni, di cui 10 di militanza nel giornale.

“Non credo di rottamarmi, l’avrei fatto anche se a palazzo Chigi ci fosse Amato e non Renzi. Ho fatto un gesto superbo, cerco di creare una leadership per il bene del giornale. Cerasa libero di dirigere come vuole lui, c’è un insieme di ragazzi fantastici con grande esperienza collettiva. La cosa andrà molto bene”, ha detto durante l’intervista con Daria Bignardi.

“È uno dei campioni del giornale ed è quello più giusto per fare il nuovo direttore. Ne abbiamo discusso ed è questa la decisione che abbiamo raggiunto”, ha ridabito oggi Ferrara all’Ansa spiegando che il passaggio di consegne arriverà “rapidissimamente”. “Sto già facendo gli scatoloni”, ha aggiunto spiegando che non intende fare “né il direttore editoriale, né il fondatore. Non sono cose per me”. Alla domanda su cosa farà allora, Ferrara ha risposto: “Il tifoso e se Cerasa vorrà continuerò a scrivere”.

Il giornalista ha anche annunciato che, nei prossimi mesi, prenderanno il via progetti di rilancio del giornale. “Il Foglio quadruplica – ha detto -. Oltre all’edizione cartacea, ci saranno tre edizioni online al giorno per gli abbonati”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui