Terzo successo nella corsa rosa per il passista-scalatore veneto. Invariata la classifica generale, con l’australiano Dennis al comando davanti al vincitore 2017 Dumoulin.

Doppietta italiana nella quinta frazione del Giro d’Italia, la Agrigento-Santa Ninfa di 153 km, che si risolve in una volata lunga con trionfatore uno splendido Enrico Battaglin (al terzo successo nella corsa rosa), primo sul traguardo in salita nella Valle del Belice davanti a Giovanni Visconti e al portoghese José Gonçalves. La festa azzurra è stata completata dal settimo posto di Francesco Gavazzi e dal nono di Domenico Pozzovivo.

Classifica generale immutata, con l’australiano Rohan Dennis sempre leader, con 1” di vantaggio sul vincitore 2017, l’olandese Tom Dumoulin, e 17” sul britannico Simon Yates. Primo degli italiani è Pozzovivo, settimo a 28”. Più distanziati il britannico nato in Kenya Chris Froome, a 55”, e il nostro Fabio Auro, a 57”.

Tappa pianeggiante nella prima parte e con tre Gran premi della montagna nella seconda, caratterizzata dalla lunga fuga del veneto Andrea Vendrame, ripreso a -3 km dallo striscione, dopo essersi scrollato di dosso gli altri tre compagni di fuga.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui