Oggi, 19 maggio, si celebra la Giornata mondiale del Medico di famiglia. Nel Sistema sanitario nazionale questa figura ha un’importanza fondamentale per la salute dei cittadini: con la sua presenza capillare sul territorio e grazie al rapporto di fiducia che instaura con i pazienti, dovrebbe rappresentare un punto di riferimento.

Negli ultimi anni, però, nel nostro Paese c’è una carenza di medici di base che sta diventando sempre più preoccupante: secondo una stima della Fondazione Gimbe, in base ai dati riferiti al primo gennaio 2023, in Italia mancano 3.114 medici  di famiglia. E per coprire questa carenza di medici, vengono impiegati anche i corsisti.

A cura di Silvia Camerini – Foto ImagoEconomica 

Redazione IL POPOLANO

La Cesenate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui